martedì 2 novembre 2010

Esondazione a Vicenza

1° Novembre 2010
Per NON dimenticare!
  Un ringraziamento speciale a  Comune, volontari e a tutto il personale che si sono impegnati per consentirci di rientrare al più presto a scuola e che ancora adesso si prodigano a risanare i locali della scuola invasi dall'acqua.

3 commenti:

  1. E' la prima volta che assisto ad una calamità naturale...mi ha colpito il silenzio dopo; Sembrava di essere nella Genova che De Andrè ha descritto in " Dolcenera".

    RispondiElimina
  2. Io c'ero nel 1976 quando c'è stato il terremoto ma anch'io non avevo mai assistito da vicino a quanto l'acqua "può far male".

    RispondiElimina
  3. E' vero...il silenzio agghiacciante, il colore monotono del fango e l'odore terribile...sensazioni che mi resteranno impresse per sempre!

    RispondiElimina